Chiusure evitabili?

Segnalo un articolo (in inglese, purtroppo, per eventuali difficoltà chiedete in privato) col quale il responsabile di un grosso studio di produzione di eventi di gioco di ruolo dal vivo (e quando dico “grossi” intendo grossi) comunica la chiusura delle attività per l’impossibilità di reggere ulteriormente il dissesto finanziario.

A parte che è scritto in maniera molto emozionale e coinvolgente, a parte che si tratta di una delle realtà culturalmente più significative del settore, mi sembra una storia utile da leggere per chi fa impresa nel settore culturale o in quello dell’innovazione sociale: non conoscendo tutta la situazione sarebbe ingeneroso dire che si tratta di una cattiva pratica esemplare, ma certo dovrebbe essere letta con l’occhio di chi si chiede: dove hanno sbagliato? può capitare a me? come evitare che capiti a me? Le stesse domande, se ricordate, per le quali avevo condiviso la storia del fallimentare caffè-libreria del Colorado.

A queste domande ricorrenti ne aggiungo un’altra diversa ma collegata, e che ha a che fare genericamente con Banca Etica. Apparentemente questi sono settori molto di nicchia, molto particolari, ma in realtà mi paiono molto simili a tanti altri settori (quanto sarà diverso uno studio di produzione di giochi di ruolo dal vivo rispetto a una compagnia teatrale? O rispetto a una piccola società di produzione televisiva? Una cooperativa sociale che fa servizi educativi sul territorio, è davvero così diversa?). La domanda è: da un punto di vista imprenditoriale, di gestione finanziaria, di management, ci sono competenze in altri settori ai quali potrebbe attingere un piccolo studio indie che fa videogame o una società di produzione di giochi di ruolo dal vivo? A me sembra un’ipotesi interessante da sviluppare, che è il motivo per il quale condivido questa storia.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi