Currently browsing category

I gruppi

Culture aziendali

Il mio amico e compagno in Banca Etica Paolo Mascellani mi ha suggerito la lettura del documento sulla propria cultura aziendale che Netflix ha reso pubblico in rete. Paolo sa che i temi della cultura e della organizzazione aziendale mi interessano molto, ma probabilmente mi ha segnalato la lettura per una questione …

Postmortem, che brutta parola (o del come si fa una verifica o debriefing) – 1: la verifica

Ho raccontato tempo fa che in una riunione relativamente recente di Banca Etica ho usato un’espressione forse fuorviante. In realtà non è la prima volta (Roberto, fatti delle domande!). All’Assemblea di maggio 2015, nella quale si discuteva di riforma del regolamento elettorale, dissi che secondo me: «quando il processo sarà finito occorrerà farne …

A Viterbo

Lunedì ero a Viterbo per tenere un seminario sul gioco (formalmente Gioco, etica ed economia, ma ci siamo fermati al gioco), con un gruppo di lavoro devo dire molto buono e molto divertente. Fino all’ultimo mi sono un po’ sentito incerto su come effettivamente impostare il lavoro. Poi sabato pomeriggio ho …

I buoni giochi e il cattivo apprendimento

Il blog dei Fabbricastorie lancia oggi un video nel quale un docente americano, esperto di videogame e metodologie di apprendimento, elenca una serie di principi per il game design. Lavorando su questo autore ho scoperto un suo articolo, intitolato Good video games and good learning. Siccome l’articolo tocca argomenti che tornano talvolta in questo blog (formazione, …

Meglio le scuole grandi!

Seguendo un articolo su The Atlantic ho letto due articoli scientifici, sostanzialmente dello stesso gruppo di autori, che mettono in relazione la forma della scuola (la sua grandezza, la presenza di diversi livelli scolastici – elementari, medie, superiori) con una serie di elementi, per esempio il livello di bullismo all’interno o il grado …

Olocrazia e ciabatte

In occasione dell’inserimento di Mimmo Lucano nell’elenco delle personalità eminenti del 2016 mi sono fatto un giro sul sito di Fortune. Ho scoperto che la rivista pubblica anche un elenco delle peggiori fra le personalità dell’anno: fra loro mi ha molto interessato la figura di Tony Hsieh, il visionario amministratore delegato di Zappos, …

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close