Traguardo di visitatori (e ringraziamenti)

Ieri, secondo Google Analytics, il blog ha raggiunto 5.000 visitatori unici (le visualizzazioni di pagina sono più di 16.000). Sono visite da fine agosto, quando ho cominciato a pubblicare articoli, a oggi.

statistiche blogOggetto meraviglioso, Google Analytics. Evocatore di misteri: perché per esempio ti informa che fra gli articoli più letti ci sono le recensioni di Lords of dogtown e Master & Commander e tu pensi: «Saranno americani che arrivano per caso, perché gli articoli hanno un titolo in inglese». Sarà: ma questi americani sulla pagina ci restano per più di un minuto, e ti chiedi a farci che.

E comunque, l’articolo più letto in assoluto è uno sull’animazione risalente all’era del cucco. Lo cercano almeno in tre o quattro ogni giorno, e se lo leggono in media per due minuti e quarantasei secondi. E io che passo il tempo a tradurre articoli sul traffico di droga o a origliare conversazioni sull’autobus

Cose che, naturalmente, continuerò a fare. Però Google Analytics un po’ ti smaschera in quelle affermazioni un po’ così:

Questo sito (o blog?) mi serve a tenere conto delle cose che scrivo, che altrimenti spargo per ogni dove e poi perdo. Per questo in un certo senso lo tengo soprattutto per me, ma chi di voi passa a trovarmi mi fa molto piacere.

See, “lo tengo soprattutto per me”. Però le statistiche delle visite le guardi… Per il momento ho stabilito questa linea di confine: ammetto di avere visitatori e di tenerne conto, ma continuo a decidere io quello che voglio scrivere, e quindi aspettatevi ancora articoli sugli autobus e sul cyberpunk. Ora, se solo trovassi quell’altro vecchio articolo sull’animazione…

L’altra cosa evidente è che cinquemila persone sono, diciamo, un po’ più delle visite che mi aspettassi, tanto più che i visitatori si stanno stabilizzando sopra il migliaio al mese. ANche eliminando quelli che sul blog ci passano solo una volta e mai più (che sono, mi informa Google Analytics, il 65%) rimangono almeno 1.700 persone. Per me che pensavo che il blog se lo leggevano solo gli amici è un’enormità, e la cosa un po’ mi sovrasta.

Naturalmente potrebbe essere che tutte queste centinaia di persone  vengono sul blog per farsi quattro risate, ma in qualche modo non lo credo: e, siccome mi pare che mi seguiate con affetto o almeno con attenzione, sentitamente vi ringrazio.

Ecco, l’unica cosa è che mi farebbe piacere conoscere di più i visitatori, chiacchierare con loro e così via: mentre i commenti non sono numerosissimi. Se avete voglia, scrivetemi qualcosa, anche qui sotto, sul blog, sul perché siete qui, su quel che ne pensate.

Grazie ancora a tutti.

Facebook Comments

4 pensieri riguardo “Traguardo di visitatori (e ringraziamenti)

  • 04/05/2013 in 11:15
    Permalink

    Cosi’ poi ci dici che “Mi piacerebbe rispondere a tutti, ma non riesco a stare dietro ai commenti”

    Rispondi
  • 04/05/2013 in 15:04
    Permalink

    Precisazione statistica: naturalmente i 1700 visitatori ricorrenti non sono mica tutti sul blog tutti i giorni, ma comunque un paio di centinaia di aficionados ci sono, e mi pare già un’enormità.

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi