Birrerie e dichiarazioni di intenti

Cari amici della pizzeria Levante di Cagliari

la vostra pizza è fra le migliori che io abbia mai assaggiato e la vostra birra è da sempre fra le mie preferite.

Ma se io arrivo alle otto di sera di un venerdì, titubante perché vi abbiamo chiamato tutta la sera senza risposta, e voi mi dite serafici che accendete il cellulare solo dopo le 19, alzando il sopracciglio perché ahimè ho commesso l’errore imperdonabile di credere che se uno il cellulare ce l’ha se ne serva per comunicare,

ecco, se accade tutto questo io un po’ perplesso rimango.

Un po’ perplesso ma non troppo, perché sono giunto preparato e quando ho visto che non rispondevate ho preso la mail che avete messo sulla pagina Facebook e vi ho scritto, per prenotare.

Cattura2E se però quando io vi dico così voi mi rispondete che è scritto chiaramente sul sito che la prenotazione è soggetta a conferma, e che se ne occupa la titolare che risponde ogni mattina (ogni mattina! alle mail…) la mia perplessità aumenta.

Perché si dà il caso che io sulla vostra pagina Facebook di queste modalità non abbia visto nulla, sapete? E il vostro sito non si sa quale dovrebbe essere.

Cattura

Ma tutto sommato, pazienza: perché in fondo un equivoco può capitare e in realtà, scopro, una volta ogni tanto queste vostre regole di funzionamento ci provate perfino a spiegarle, e quindi colpa mia che non seguo la vostra pagina. E comunque dai, si può avere pazienza e la pizza merita e la birra eccetera.

Cattura4Cioè, pazienza.

Ecco.

Se io arrivo e non avete risposto al telefono, e non avete risposto nemmeno alla mail, e se avete queste strane regole che, per carità, un motivo ce l’avranno ma, ammettiamolo, ai comuni mortali non è che appaiano proprio logiche logiche,

ecco, se io arrivò lì così e voi ci trattate con l’aria dei superprofessionisti che spiegano la rava e la fava a dei poveri incolti, come se fossimo deficienti, con una grinta degna di miglior causa

ecco, questo no.

Perché la vostra pizza è fra le migliori che io abbia mai assaggiato e la vostra birra è da sempre fra le mie preferite e quindi forse, forse! magari io ci riprovo a venire da voi, ma per esempio quelli che erano con me hanno deciso che pizza o non pizza, birra o non birra loro manco morti ci verrano un’altra volta, da voi.

Facebook Comments

Un pensiero riguardo “Birrerie e dichiarazioni di intenti

  • 25/09/2015 in 14:02
    Permalink

    Infatti ci sono tornato ieri con la famiglia (prenotando due giorni prima) e ci siamo trovati molto bene.

    Risposta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi