Amore e avventura e “Il prigioniero di Zenda” a “Oggi parliamo di libri”

In un vecchio articolo ho già parlato de Il prigioniero di Zenda e quindi oggi non mi dilungo: la puntata di Oggi parliamo di libri  dedicata al Prigioniero non dice, in realtà, le cose che avevo già scritto, ma evidentemente il campo è limitato e molti degli argomenti si richiamano a vicenda.

Come avrete ascoltato forse rispetto alle mie precedenti divagazioni qui ho lasciato perdere i temi più complicati e mi sono concentrato, oltre che sulla trama, sul presentare il romanzo come il capostipite non solo di quel filone che si chiamerà Ruritanian romance ma in generale di tutti quei casi in cui il romanzo d’avventura (o fantastico) si ibrida coi romanzi sentimentali per raggiungere il pubblico femminile (come in Twilight a cui faccio riferimento alla fine).

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi