Belle facce ecumeniche

Sabato 1° giugno, alla Comunità “La collina” di Serdiana ho partecipato, con gli altri amici del gruppo “La Pira”, a un incontro ecumenico promosso dal GEL, il gruppo ecumenico di lavoro.

L’obiettivo era quello di darsi un momento di confronto diverso da quelli puramente organizzativi finalizzati a preparare questa o quella settimana di preghiera per l’unità dei cristiani o altra iniziativa ecumenica: poi in realtà la partecipazione è stata un po’ più allargata e l’iniziativa è diventata simile ad altri confronti e studi biblici vissuti in altri momenti: andando via pensabvo che per lavorare sul gruppo, sulla sua identità, sulle sue dinamiche interne (in una parola, lavorare sul gruppo stesso) servirebbe forse uno sforzo formativo più consapevole, ma si tratta evidentemente di un gruppo legato a identità confessionali molteplici e cammini di questo genere non vengono mai spontanei.

Ciò non toglie comunque che la serata sia stata piacevole: l’abbiamo conclusa con la cena insieme alla comunità che ci ospitava: ed è in questo momento che ho fatto un po’ di ritratti, di belle facce ecumeniche.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi