E fra poco va in onda la Filiale

Alle 17,30 vado in onda a reti unificate (cioè: su Facebook e YouTube) per la festa on line di inugurazione della nuova Filiale di Banca Etica di Sassari, l’agognata filiale regionale della Sardegna.

In realtà la festa sarebbe più una festa di compleanno, dato che la Filiale ha aperto praticamente un anno fa; ma le vicissitudini di questo 2020 non hanno permesso di festeggiare degnamente e abbiamo sempre rinviato. Poi l’uscita del III Rapporto della Banca sull’esclusione finanziaria, che come sempre indica il Sulcis-Iglesiente come una zona particolarmente critica e che perciò aveva molto senso presentare in Sardegna ci ha spinto a rompere gli indugi, cucendo attorno alla presentazione del Rapporto anche un momento più giocoso di debutto ufficiale della Filiale e dei dipendenti e insieme di tutta la realtà della Banca in Sardegna, come ho scritto nel testo di presentazione dell’evento per la pagina del GIT:

Prima abbiamo aspettato che la nuova Filiale regionale sarda della nostra Banca uscisse dalla fase iniziale di lavoro matto e disperatissimo per tirare il fiato e festeggiare l’apertura nella maniera più adeguata.
Poi è arrivato il lockdown.
Poi Sassari, dove ha sede la Filiale, era la città in Sardegna che aveva avuto più lutti per la pandemia e  non ci sembrava che ci fosse tanto da festeggiare.
Poi… poi… poi…
Alla fine ci siamo decisi!
Non possiamo gustare il piacere dell’incontro, di vederci faccia a faccia nei nuovi locali, ma vogliamo festeggiare lo stesso in maniera virtuale, a un anno esatto dall’apertura.

Con Cugis e Soriga per la finanza etica

Accompagnati dallo stile scanzonato di Renzo Cugis e Flavio Soriga, raccontiamo la realtà e il lavoro di Banca Etica in Sardegna. Con Anna Fasano, Riccardo Dugini, Carlo Usai, Daniele Pulino, Roberto Sedda, Valentina Talu, Elisa Ghisu, Stefano Cucca.
In diretta video su Facebook e sul canale YouTube della Banca mercoledì 2 dicembre a partire dalle ore 17,30.

L’economia da ricostruire e la responsabilità della finanza

L’accesso al mercato bancario e finanziario svolge un ruolo fondamentale per il funzionamento economico-sociale di un paese.
Per stimare le condizioni di accesso al mercato bancario da parte delle famiglie e imprese italiane, Banca Etica ha realizzato il terzo Rapporto sull’inclusione finanziaria dal titolo “L’economia da ricostruire e la responsabilità della finanza”.
Non c’è luogo migliore per parlarne della nuova Filiale, in quanto zone della Sardegna risultano avere da anni altissimi indici di esclusione finanziaria.
Ne parliamo con: Alessandro Messina, Direttore Generale – Banca Etica; Lucia Schiona, Funzione Risk Management – Banca Etica; Vittorio Pelligra, Professore associato di Politica Economica dell’Università di Cagliari; Marco De Guzzis, AD di Sardex. Modera l’incontro: Stefano Feltri, direttore di Domani.
In diretta video su Zoom giovedì 3 dicembre dalle ore 11,00.

Quindi fra poco pure io, indegnamente, vado in onda fra tutta questa bella gente.

Temo che Flavio, che conduce, mi troverà un facile bersaglio da mettere sulla graticola. Speriamo in bene…

Però credo che sarà una bella festa. Non mancate!

Facebook Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi