Il reddito universale negli USA

Mi sembra opportuno segnalare che il tema del reddito universale di cittadinanza sta entrando di prepotenza nel dibattito elettorale americano, essendo la proposta centrale di Andrew Yang, che corre per la nomination democratica.

La piattaforma è uno strano incrocio di populismo da una parte e liberalismo e supply side economics dall’altro («ogni americano con quei soldi potrà risolvere i suoi problemi meglio di quanto possa risolverglieli la politica»), per di più sostenuta da iniziative estemporanee come donare fiumi di denaro a elettori scelti a caso, però è molto interessante che il tema acquisti così importanza a livello ormai mondiale.

Facebook Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi