Bizzarri rotocalchi cattolici

Per motivi che non mi sono del tutto chiari – token, cookie o un comune utilizzo di WordPress – ogni volta che apro Chrome ricevo la segnalazione di un nuovo articolo pubblicato su Aleteia, che si autodefinisce una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità.

Sono segnali a cui uno dà un’attenzione distratta, non ci clicco mai sopra. Solo che a un certo punto mi sono reso conto, alla periferia della mia coscienza, che il flusso di avvisi aveva qualcosa della qualità della famosa satira di 610, quella Corri in edicola!! per comprare la nuova rivista Critica kantiana e tifosi della Lazio, oppure Ricette di pesce e orologi a cucù. Ecco, i titoli che mi passavano sotto gli occhi, presi assieme, avevano un po’ quella qualità.

Aleteia gode dell’approvazione del Pontificio Consiglio per le Comunicazioni Sociali e di quello per la Nuova Evangelizzazione. Esce in sei edizioni linguistiche diverse e ci stanno dietro una marea di organizzazioni cattoliche anche piuttosto importanti.

Ero perplesso.

Così ho fatto un esperimento: ho aperto un file e ci ho riportato sopra, per un mesetto, tutti i i titoli. Non ne ho mai aperto uno e non so, davvero, della qualità giornalistica: quello che mi incuriosiva era il repertorio di notizie offerto ai cercatori di verità.

Ne è venuto fuori una specie di mostruoso montaggio surrealista, come un blob informe curato da un Ghezzi lisergico e cattolico, che mette insieme papa Francesco e Salvini, i miracoli e la bioetica, Padre Pio e Neri Marcorè, storielle edificanti e morale familiare, la lotta all’Islam e Jovanotti, tecniche di autoaiuto e la Madonna.

Gesù Cristo, sembrerebbe, quasi mai.

Comunque, i titoli collezionati sono questi qui sotto.


Dall’Islam alla fede cattolica.
Myriam incontra in sogno Maria.

La pace di Gesù come la calma del mare profondo.
Così il Papa a Santa Marta.

L’Uomo che ripara le donne.
Così cura le donne stuprate.

Dentro una clausura domenicana!
FOTO esclusive incredibili!

La Bibbia secondo Neri Marcorè.
Don Rosini, Abramo, i migranti.

Cos’è la castità matrimoniale?
Non è astenersi dal sesso.

Elezioni europee in Italia.
Ha stravinto Salvini.

Seminarista malato terminale.
Diventa sacerdote grazie al Papa.

La Massoneria crede in Dio?
E in Gesù?

Papa: i cattolici offesi per i rimproveri?
«Così mi sento pastore».

Mamma con tumore al quarto stadio.
In cima all’Aconcagua con la figlia!

«Il Papa ha perso le elezioni».
Siamo proprio sicuri?

I 4 nemici della gioia.
Utile per i cristiani.

Buone notizie per la piccola Noemi.
Tutta l’Italia ha pregato per lei.

«Violenze e social: ecco la società senza genitori».
L’analisi dello psicanalista Ammanniti.

Quando state soffrendo.
Recitate questo Salmo.

Brasile: bimbi sfilano in passerella.
Per essere adottati.

100 anni, prete con 4 figli…
… preti anche loro!

Sospende gli studi per andare in missione a Roma.
La bella iniziativa della Comunità dell’Emmanuel.

Morto il cardinale Sgreccia.
Si batté sempre contro eutanasia.

Il mistero di Placanica.
Un bimbo murato in chiesa?

Jovanotti: nell’era del talent show.
Vi dico che conta la vocazione.

Un anticristiano pugnalò l’ostia.
E rimase scioccato.

La Vergine che apparve a tre pastorelli.
In un bosco italiano.

Don Giuseppe celebra la Messa.
Con il cane “chierichetto”.

Un angolo di paradiso.
Fare della casa un luogo di preghiera.

Il prete sfuggito all’ISIS.
Con una fuga miracolosa.

Spot della vergogna sulla pillola.
Offese alla Madonna in nome della creatività.

Separazione per il bene dei figli?
Ecco cosa ha detto il Papa.

Un sacerdote dotato di bilocazione?
Ripreso al funerale di padre Pio.

È fra i temi di maturità.
Spunta la domanda: «Cos’è Dio?».

Un’Ostia con sangue fresco.
Dopo 770 anni.

Sei single e cerchi un/a fidanzato/a?
Ti aiutano i frati.

Per I medici è clinicamente morto.
Si risveglia: «Ho visto la croce di Cristo».

Pianificazione Familiare Naturale.
Le risposte di un medico.

Il cuore di Santa Teresa d’Avila.
Venne fisicamente trafitto da una freccia.

Recitate questo salmo.
Quando l’ansia vi soffoca.


Non avendo letto gli articoli, ma solo i titoli, mi astengo dal dare un parere: l’unica volta che ho letto con cura un articolo su Aleteia era abbastanza una bufala, quindi forse ho i miei pregiudizi (compreso quello che questo tipo di pastiche conservatore ricorda in maniera irresistibile lo stile comunicativo dei telepredicatori protestanti americani – meno le ostie sanguinanti, ça va sans dire – e quindi tendo istintivamente a negargli diritto di cittadinanza). Quello che mi chiedo, piuttosto, è il tipo di pubblico: chi legge Aleteia? E alla catechesi in parrocchia ci va? O affronta il mondo armato solo del rotocalco?

Facebook Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi