La concretezza dell’utopia. Ricordando Giorgio La Pira

Non mi capita spesso, o almeno spesso quanto vorrei, di raccontare cose del gruppo “Giorgio La Pira” attraverso il quale faccio parte dell’Azione Cattolica.

Mi fa perciò doppiamente piacere invitarvi, anche qui sul blog, a condividere con noi un sobrio momento di riflessione in occasione dell’anniversario della morte di La Pira, dopodomani 5 novembre.

La Pira 2014 3Il programma, come vedete, è molto semplice. Ma credo che la recita comunitaria dei Vespri possa essere un bel momento di comunione e il documentario è davvero interessante perché ripropone in maniera immediata la straordinaria combinazione di carica umana e di provocazione evangelica che è stata propria di La Pira.

Su questo vorrei aggiungere una riflessione. Poco fa ero a Radio Kalaritana per registrare delle puntate e Andrea Pala ne ha approfittato per farmi due domande sull’iniziativa. A spiegare l’importanza e l’attualità di La Pira oggi mi sono un attimo trovato in imbarazzo, non perché mancassero le cose da dire ma perché ce n’erano, paradossalmente, troppe, e la domanda di Andrea invitava a fare una scelta. Lì per lì ho indicato tre aspetti, ma andando via in macchina mi sono detto che uno è, oggi, più sorprendente, e importante degli altri, ed è l’impegno per la pace.

Perché oggi certamente ci sono ancora cristiani con robuste esperienze di fede e feconde radici di spiritualità. E ci saranno, probabilmente, politici cristiani che pregano e leggono il Vangelo con costanza. E ci sono, anche se meno di un tempo, cristiani che fanno volontariato e si spendono a favore di mille povertà. E sindaci a fianco dei poveri e dei lavoratori.

Ma che oggi uno prenda e parta, per immischiarsi in un conflitto in cui il suo paese non è coinvolto, questo oggi semplicemente non esiste. E quel viaggio di La Pira in Vietnam mantiene, oggi, davvero una forza e una dimensione di profezia persino eversiva.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi