Batman begins

Di solito quello che si chiede a un fumetto è che abbia dei buoni personaggi e una trama interessante (o una storia originale). Pochi, o solo i fanatici, notano se le soluzioni grafiche sono semplicemente
buone o grandiose; pochi vanno oltre la generica impressione se il fumetto sia ben disegnato o disegnato secondo i propri gusti.

Riflettevo su questo uscendo da Batman begins, un film profondamente soddisfacente seppure privo di scene memorabili (tranne una, coi ninja che muovono come pezzi di scacchi inanimati). Cioè un film-fumetto soddisfacente e un film-film non indimenticabile.

I punti di forza di questa ri-narrazione delle origini di Batman sono un cast molto azzeccato, con alcuni ottimi attori elegantemente adattati al ruolo di caratteristi (Michael Caine e Morgan Freeman su
tutti – ma anche i vari cattivi sono molto bravi), una buona scenografia (città vagamente reminescenti di Metropolis o di Giger se ne sono già viste, ma questa fa comunque la sua figura) e una buona
sceneggiatura, non tanto dal punto di vista della trama – abbiamo una prima parte più narrativa, e migliore e un’altra più d’azione abbastanza banale nel suo alternarsi di climax e controclimax ma
comunque emozionante il giusto – quanto buona nelle sottotrame: è tutto un inseguirsi delle stesse frasi dette da personaggi diversi in contesti diversi, come in un continuo dialogo a distanza, e ci si
permette il lusso di affrontare, in chiave di avventura, per carità, temi non banali; c’è il tema del nascere morire distruggere rinascere, c’è la giustizia e la vendetta, la maschera, il rapporto destino dei
padri e destino dei figli… il Batman di Miller avrebbe posto ben altri temi, per carità, ma siamo comunque molto al di là del banale “prendi-il-cattivone-bam-bam” che avrebbe potuto essere.

Eppure il film lascia qualcosa di incompleto, in una regia alla fine visivamente molto soddisfacente ma poco incisiva, e in certi momenti (i combattimenti, le scene acrobatiche) assolutamente convenzionale… il che vuol dire, valutando le convenzioni vigenti, di ottima qualità, per carità, ma qualche cosina di più sarebbe stato lecito aspettarsela. Ma, ehi, è un fumetto, no? La regia si può lasciare ai fanatici…

Facebook Comments

Un pensiero riguardo “Batman begins

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi