Elezioni: quell’onda che viene e che va

Mi dice un amico: «Sai, Tizio si candida con noi».

«E chi sarebbe?». »Uno che prima era uno importante di un altro partito».

«Uhm», dico. E lui: «Piuttosto, hai sentito di Caio?».

«No, chi è?». «Uno che prima era nel partito tale e adesso è andato nel partito talaltro perché voleva andare in un altro partito ancora ma lì non ha trovato posto».

Ci siamo capiti. La cosa più impressionante di questi giorni sono le transumanze di grandi masse di personale politico che si spostano in mandrie compatte alla ricerca di pascoli elettorali migliori.

La prova migliore della trasformazione della politica nel miglior senso trasformistico ottocentesco: potentati locali che si combinano e ricombinano a piacimento, liquidi che riempiono tutti gli interstizi del recipiente politico. Un fenomeno che attraversa, se non tutti i partiti, almeno tutti gli schieramenti.

Un’onda di marea che viene e che va, e che alla fine depone delicatamente i detriti ognuno al suo posto, nelle liste elettorali.

L’importante per i potenziali consiglieri regionali è pensare positivo: c’è posto per tutti. Avanti un altro.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=PC9tgxm9BMM]

Chiedo scusa a Lorenzo che sicuramente con la sua canzone intendeva altro.

Facebook Comments

2 pensieri riguardo “Elezioni: quell’onda che viene e che va

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi