Abruzzo 2009 e Emilia 2012: un confronto

aggornamenti socialiProprio nei giorni dell’alluvione è capitato casualmente che il mio amico Roberto Museo, che è stato anche componente del Consiglio di amministrazione di Banca Etica, mi ha mandato da leggere un articolo interessante pubblicato su Aggiornamenti sociali, tutto pieno di frasi evidenziate (evidentemente Roberto, che viveva a L’Aquila al tempo del terremoto e si occupa professionalmente di volontariato, ci aveva trovato qualcosa che corrispondeva alla sua esperienza).

L’articolo si intitola Abruzzo 2009-Emilia 2012. Partecipazione e sostenibilità per le comunità colpite dal sisma (di due ricercatori, Bulsei e Pera) ed è molto interessante. La tesi principale mi pare essere quella che in Emilia un maggiore coinvolgimento delle comunità colpite, anche in termini di democrazia partecipativa, abbia comportato una risposta migliore nell’emergenza e soprattutto nella ricostruzione.

aggiornamenti sociali 11_2013Ho chiesto a Roberto se potevo riproporre l’articolo con le cose da lui evidenziate (avevo anche qualche dubbio sul copyright, diciamo che questo blog non è proprio colmo di lettori e l’eventuale danno è minimo, ma ho scritto alla redazione per avvisarli, quindi se l’articolo sparisce non stupitevi), e mi dice di sì, quindi lo posto qui (.pdf). Leggetelo: ci sono dentro temi che sono tornati varie volte qui, come la democrazia partecipativa, la sostenibilità e altro, e trovo che la lettura induca a riflessioni interessanti ora che ci apprestiamo a vivere il dopo-alluvione.

Facebook Comments

Un pensiero riguardo “Abruzzo 2009 e Emilia 2012: un confronto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi