La famosa leggenda urbana dell’acqua che diventa verde

Di Dedda71 – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=4187693

Come tutti gli utenti del blog sanno, sugli autobus del CTM mi capitano avventure.

Certe volte anche sugli autobus di altre città, veramente, come nel caso dell’autista di Roma che non sapeva la strada e la chiedeva alla filippina.

Però in questo periodo sono perplesso perché assisto a conversazioni che non è possibile rendere pienamente nel racconto. Conversazioni che sono oltre, tanto che mi chiedo se il dio degli autobus e delle piccole cose mi stia sfidando con compiti sempre più difficili.

Per esempio l’altra sera sul 6 una ragazzina, artigli pastello, canottiera nera e pantaloncini minimi d’ordinanza, ha ininterrottamente raccontato all’amica di un suo litigio su WhatsApp. Parola-per-parola, leggendo tutti i messaggi suoi e le risposte dell’altra, un flusso di coscienza ininterrotto che Joyce lévati proprio, dal quale emergevano a sprazzi voltare la faccia, bella mia, lascia stare Mirko che non c’entra, amore, lei mi ha detto, allora ho risposto, amore, scendi da quel *bip* di piedistallo, ciccia, amore e una grande varietà di termini per indicare il mestiere più antico del mondo. E amore. Amore apriva e chiudeva quasi ogni messaggio. Il gnegnegnenonmihaifattonientefacciadiserpente invece stava solo nell’intonazione e su WahtsApp non passa, e infatti quelle due dovevano avere passato la notte a insultarsi, senza essere capaci di smettere.

Ma l’episodio più strano mi è capitato ieri. C’erano due ragazzi sui sedici anni e uno dei due raccontava all’altro che sta andando in piscina. E con molte cautele e detto e non detto gli ha rivelato la sconcertante verità: che nelle piscine mettono nell’acqua una cosa che, quando fai pipì, fa diventare verde l’acqua, così tutti se ne accorgono e tu fai una figuraccia.

E l’altro, scemetto malfidato, non ci credeva.

Allora gliel’ha ripetuto.

«Cioè, l’acqua in piscina è azzurra, no?»

E l’altro, saputello malfidato: «Come, azzurra?! Ma se è trasparente!».

«Ma cosa stai DICENDO! Se l’ho vista, azzurra?! Comunque l’acqua è azzurra, no? E se pisci diventa verde, ti dico».

E siccome l’altro ancora non ci credeva, allora hanno avuto l’illuminazione.

Cerchiamo su Google.

Sono sceso che uno diceva: «Scrivi: acqua che diventa verde in piscina».

Mi chiedo cosa abbiano trovato.

Facebook Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi