L’anguria prima dell’anguria

Trovo un interessante articolo su Business Insider che fa vedere con molta immediatezza come dovevano essere alcune varietà di piante prima che l’uomo le addomesticasse.

L’articolo originale si basa a sua volta su alcune pubblicazioni molto interessanti, che segnalo perché sebbene in inglese le ho trovate affascinanti. Alcune sono fonti specifiche: una è sulla storia e l’iconografia della melanzana, dalla sua origine nella valle dell’Indo e nella Birmania a oggi un’altra (con foto interessanti), riguarda le banane “preistoriche” della Papua-Nuova Guinea; altre invece sono di carattere più generale: per esempio ho scoperto EcoLibrary, nell’occasione.

In ogni caso un solo sguardo vale più di mille parole: questa che segue è l’illustrazione principale dell’articolo.Piante prima e dopo la domesticazione

Gli elementi essenziali delle didascalie dovrebbero essere:

  • l’anguria selvatica aveva probabilmente i semi disposti in spirali o comunque secondo un andamento vagamente geometrico;
  • le banane selvatiche erano tozze e piene di semi molto duri; quelle attuali sono il risultato di un ibrido fra due specie, Musa acuminata Musa balbisiana;
  • le melanzane avevano forma globulare, una varietà di colori e un gambo spinoso, ora scomparso, che le connetteva alla pianta;
  • le carote erano probabilmente viola o bianche e avevano un gusto piuttosto forte;
  • il granturco era probabilmente, cito, «secco come una patata cruda» (che vorrà dire mai?).
Facebook Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi