I gialli di cui parlerò (se voi me li consigliate)

92_1334481194Mentre Oggi parliamo di libri del 2012/2013 si avvia alla conclusione (per l’estate ci fermiamo) mi è venuta voglia di dedicare un po’ di tempo a progettare la prossima stagione, lavoro per il quale chiedo aiuto a voi, affezionati lettori.

Dedicherò sicuramente un ciclo di puntate ai gialli. Ho messo qui sotto una prima lista ipotetica di autori e personaggi di cui potrei parlare, scelti seguendo alcuni criteri base:

  • devono essere libri reperibili in commercio con relativa facilità, perché l’obiettivo principale della trasmissione è comunque invogliare alla lettura
  • devono essere autori che ho letto o con i quali mi sento a mio agio, perché ne devo parlare comunque in maniera personale, non accademica
  • ho cercato di mettere temi, situazioni, generi e personaggi differenti che permettano di variare l’impostazione delle puntate e presentare diversi aspetti del genere

Sono per il momento venticinque. Sicuramente ho dimenticato scrittori e personaggi importantissimi: aiutarmi a ricordarli, segnalandomeli nei commenti, è un primo aiuto che chiedo.

E poi va fatta una cernita, perché non potrò fare più di una quindicina di puntate: ci sono evidentemente dei doppioni e ci sono scelte di peso differente. Alcuni andranno per forza accorpati con altri autori o personaggi più importanti, oppure eliminati del tutto. Anche in questo mi affido a voi: metto qui sotto l’elenco, votate quelli che secondo voi ci devono essere per forza (ho messo due preferenze possibili, così potete votare il giallo del cuore e anche un altro).

Se nei commenti volete giustificare le vostre scelte (o discutere le mie) mi date ulteriori stimoli per preparare le puntate.

A quale di questi investigatori dovrei dedicare una puntata della nuova serie di "Oggi parliamo di libri"? Potete votarne due, se dovete segnalare qualcuno che non è in lista scrivetelo nei commenti

View Results

Loading ... Loading ...
Facebook Comments

20 thoughts on “I gialli di cui parlerò (se voi me li consigliate)

  • 04/06/2013 in 20:04
    Permalink

    Bellissima selezione.
    Aggiungerei il commissario Kurt Wallander di Henning Mankell. E qualcosa di Fred Vargas (forse Adamsberg, più che i quattro evangelisti). E Jean Claude Izzo. Ah sì, anche Rebus, di Ian Rankin. Pensaci 🙂

    Rispondi
    • 05/06/2013 in 09:19
      Permalink

      Ne abbiamo discusso anche su Facebook, ma riassumo qui a beneficio di tutti: essermi dimenticato Izzo è imperdonabile, considerato che è uno dei miei autori preferiti. Su Mankell e Rankin prendo nota, sarà occasione per letture estive. Sulla Vargas abbiamo discusso, a me Parti in fretta e non tornare è sembrato un romanzo ingannevole sotto diversi punti di vista (anche se il banditore è una figura magnifica) e non ho voluto approfondire l’autrice: ma sulla tua parola getterò nuovamente le reti (ehm).

      Rispondi
    • 06/06/2013 in 11:25
      Permalink

      si.. assolutamente Jean Claude Izzo! 🙂

      Rispondi
  • 04/06/2013 in 21:30
    Permalink

    Un classico e uno un po’ più recente… Un colpo al cerchio e uno alla botte! Che ne diresti di valutare l’ispettore Harry Hole di Jo Nesbo?

    Rispondi
    • 05/06/2013 in 09:24
      Permalink

      Robiii!! 😉
      Si, in realtà i nordici mi mancano tutti – a parte Stieg Larsson, che non ha un “investigatore” e quindi non si presta al gioco e che oltretutto in definitiva mi piace poco. Ma potrei anche fare una puntata su tutto il sottogenere partendo da I poeti morti non scrivono gialli di Larsson (Björn), che se non sbaglio un po’ fa il verso a tutti i colleghi (e un po’ ci marcia, evidentemente).
      Ma esattamente chi hai votato?

      Rispondi
  • 05/06/2013 in 09:17
    Permalink

    Tutti candidati attendibili. Aggiungerei Poe, magari non una puntata ma un accenno ci sta tutto. Dopotutto è considerato il padre del genere…

    Io fra quelli proposti ho votato Poirot e Wolfe, per semplici preferenze personali 🙂

    Rispondi
  • 05/06/2013 in 09:32
    Permalink

    Ripensandoci manca qualcosa degli avvocati investigatori, tipo Perry Mason. E fra gli investigatori illustri l’Aristotele della Doody ci poteva stare.

    Rispondi
  • 05/06/2013 in 22:31
    Permalink

    Tra i personaggi seriali, aggiungerei Harpur e Iles di Bill James (serie tuttora in corso di traduzione, Sellerio), il commissario Ricciardi di de Giovanni, Bacci Pagano di Bruno Morchio.
    Un po’ meno noti, ma interessanti se ti piacciono anche i gialli “leggeri”, i gemelli Eduard e Borja dei gialli di Teresa Solana (sempre Sellerio), e Flaminia Malesani di Paola Sironi

    Rispondi
    • 06/06/2013 in 08:07
      Permalink

      Ti ringrazio dei consigli; sui gialli leggeri, a parte le mie preferenze personali, resta il fatto che sono un sottogenere importante e che bisognerebbe almeno menzionarli 😉

      Rispondi
      • 06/06/2013 in 09:29
        Permalink

        C’era già Precious Ramotswe, veramente, e ho scordato (un po’ intenzionalmente) Coliandro

        Rispondi
  • 06/06/2013 in 13:41
    Permalink

    Efisio Marini di Giorgio Todde potrebbe meritare di essere incluso

    Rispondi
  • Pingback: Congegni matematici

  • 13/06/2013 in 14:48
    Permalink

    Ciao,

    ho votato Poirot per pura simpatia del personaggio.
    Tra gli assenti potrebbero meritare alcuni investigatori di Jeffery Deaver, Lincoln Rhyme o Kathryn Dance.
    Merita l’investigatore freelance senza nome di Dan Turèll per l’ironia in dosi massicce rare per i gialli. Purtroppo, che io sappia, si trova nell’unico romanzo tradotto dal danese “Assassinio di lunedì”.

    Rispondi
  • 18/06/2013 in 20:06
    Permalink

    Il mio voto è andato a Montalbano e Nero Wolfe, ma escludere Poirot e Maigret mi è pesato. Tra gli assenti spicca la Vargas (direi Adamsberg) e qualche giallo “storico” tipo Publio Aurelio della Comastri, Cadfael della Peter’s o perchè no Guglielmo da Baskerville del nome della rosa di Eco che secondo me l’anno prossimo non dovrebbe mancare.

    Rispondi
    • 19/06/2013 in 18:37
      Permalink

      Si, tra l’altro Eco l’ho grosso modo annunciato nella puntata su Q. Cadfael nella lista votabile c’è, alla Vargas anche altri sopra, come vedi, mi hanno consigliato di dare una seconda possibilità.

      Rispondi
  • Pingback: La musica che metterò (se me la consigliate)

Rispondi a Rufus Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi