Analogico

Non so se avete presenti quei casi nei quali su Instagram capita che una di quelle tizie bellissime posti una sua foto in cui appare strabellissima e, fra tutti quei commenti che vanno da: «Sposami» a: «Se il segreto della tua bellezza è che sei vegetariana, lo vuoi il mio cetriolo?», passando per: «Mio Dio, il punto di bordeaux di quel maglioncino è de-li-zio-so!», «Quando sei nata tu il cielo ha perso la stella più bella», e «Guadagnate con poca fatica, contattatemi in privato», c’è sempre, sempre, sempre il commento di qualcuno che tagga un’amica e dice: «Per un attimo credevo fossi tu», o qualcosa del genere. In casi estremi dicono perfino cose tipo: «A te quel bikini sta molto meglio»

Che tu leggi e dici: seeee, vabbe’.

A chi vorrai darla a bere.

IN questo caso, nemmeno così campato per aria…

Però ieri ero al mercato delle pulci di Piazza del Carmine e mi sono fermato a vedere un tavolino che esponeva un po’ di oli su tela a soggetto sardo, fra i quali quello di una ragazzina esile e bellissima in costume di Desulo o giù di lì.

A fianco a me c’era una coppia in là con gli anni. Il marito si è girato verso la moglie, splendido esemplare di megera tarchiata campidanese, e le ha detto: «Sembri tu!».

Non c’è bisogno di Instagram, evidentemente.

Facebook Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi