Sensibiche??

Questo ultimo paio di giorni sono praticamente accampato in ufficio dall’alba al tramonto e non ho molto tempo per scrivere, però volevo appuntarmi che sto leggendo Il tradimento dei chierici di Julien Benda, un libro che sta nei miei riferimenti fondativi da molti anni perché ne parlava sempre la mia docente di lettere del liceo, ma che non avevo mai letto tranne forse qualche pagina antologica a scuola.

Nell’introduzione (per quanto ne capisco molto buona, di Davide Cadeddu) trovo il riferimento a un altro libro di Benda, Dialogo d’Eleuterio, nel quale Benda polemizza contro il sensibilismo effeminato da una parte e l’esaltazione eroica dall’altra.

Non è che capisca benissimo cosa intenda Benda (sensibiche??) ma la doppia polemica mi è suonata familiare e adattissima ai nostri tempi, dove avrei in mente un sacco di esempi e per l’una e per l’altra parte. D’altra parte il testo è del 1911 e se evoca risonanze dell’oggi questo conferma la mia idea che non stiamo rivivendo gli anni ’30, con buona pace di chi evoca fascismi e nazismi, quanto il crinale fra i trasformismi della politica borghese e le irrazionalità dei nazionalismi di massa: come sapete, non è finita benissimo, m questo è un altro discorso.

Nel frattempo, per vederci più chiaro, mi sono ordinato il Dialogo: cercherò di capirci qualcosa e forse vi saprò dire.

Facebook Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi