Prati insostenibili e insopportabili

Il fidato aggregatore quotidiano di notizie mi ha segnalato un gran video del New York Times dedicato a spiegare l’ascesa di un mito americano, simbolo di prosperità, buona reputazione e una vita ben ordinata: il prato davanti a casa.

Ci sono i sottotitoli, anche se in inglese, e comunque si capisce abbastanza.

L’occasione mi pare buona anche per segnalare un vecchio articolo su The Atlantic, che non ho mai fatto in tempo a condividere, sulla resistibile ascesa di un altro mito americano, responsabile molto più del prato della insostenibilità urbanistica e ambientale dell’abitare americano: la necessità di usare la macchina per gli spostamenti urbani e suburbani.

Facebook Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito usa cookie o permette l'uso di cookie di terze parti per una vasta serie di funzionalità, senza le quali non potrebbe funzionare con altrettanta efficacia. Se prosegui nella navigazione, scorri questa pagina, clicchi sui link presenti nel sito, commenti un contenuto, condividi una pagina o un articolo, scarichi un file, visualizzi un video o utilizzi un'altra funzione presente su questo sito stai probabilmente attivando un cookie e acconsenti quindi implicitamente all'utilizzo di cookie. Per capirne di più o negare il consenso leggi la cookie policy - e le informazioni sulla osservanza della GDPR

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi